Mise En Place



Una tavola ben apparecchiata è indice di raffinatezza, educazione e cura verso gli ospiti.
Il tavolo deve essere coperto da un mollettone per attutire il rumore dei piatti e bicchieri.

La tovaglia deve essere scelta in base al tipo di ricevimento e i coperti devono essere disposti alla distanza di sessanta centimetri l’uno dall’altro.
Alla sinistra del piatto si mettono le forchette, alla destra i coltelli col la lama rivolta verso il piatto.
La scalatura dei bicchieri alla destra e alla sinistra il piattino del pane.
Importante è allestire un centro tavola ben curato, con fiori freschi ma non profumati e candele per abbellire la tavola, senza impedire la visuale tra i commensali.
Il menu e il segnaposto devono rigorosamente essere intonati ed linea con la mise en place.